L'abbraccio che non perdona

L' Abbraccio che non PerDona . Affinché si sappia



 

 

Sohana Collins ha 13 anni ed è affetta da una rara e aggressiva malattia genetica che le fa venire vesciche e gravi problemi alla pelle al solo contatto fisico. La piccola, quindi, non può essere abbracciata dalla mamma e non riesce a giocare con le sue coetanee perché il contatto fisico potrebbe ucciderla. 


Secondo l'articolo riportato dal Mirror, Sohana soffre di epidermolisi bollosa distrofica recessiva, ovvero le manca una proteina che rende la pelle compatta e forte. La forma della malattia che ha colpito Sohana è particolarmente aggressiva e le causa bolle e piaghe anche in prossimità di vasi sanguigni e organi interni. Le piaghe esterne, poi, sono molto dolorose, simili a quelle derivanti dalle ustioni.

La mamma racconta: «È coraggiosa e cerca di andare avanti, ma nei suoi occhi si vede la disperazione: non può giocare, non ci possiamo abbracciare, vive una vita in isolamento forzato».
 



Sohana comunque non si arrende, si sottopone a dolorosi trattamenti per continuare a vivere e ha accettato di portare avanti una campagna, insieme alla famiglia, per sensibilizzare l'opinione pubblica su questa malattia poco conosciuta.
 


 

 

 
 

Scrivi commento

Commenti: 0